Group exibition “Traveling with photography – urban and naturalistic scenarios”at Simultanea Spazi d’Arte, Florence 12-24 February 2016

Mostre, Firenze, 12 febbraio 2016
SIMULTANEA – SPAZI D’ARTE
Via San Zanobi 45 rosso – Firenze
In viaggio con la fotografia / Scenari urbani e naturalistici
12 – 24 febbraio 2016 Inaugurazione / Opening Venerdì 12 febbraio ore 17.30
Attilio Bixio / Christian Brogi / Massimo Margagnoni / Roberto Miglietta / Roberto Mosi, Maria Adele Pezzanesi / Giacomo Maria Pivi

Simultanea Spazi d’Arte, realtà curatoriale fiorentina ideata e diretta da Daniela Pronestì e Roberta Fiorini, entrambi storici e critici d’arte, torna a proporre una mostra dedicata alla fotografia che vuole offrire uno spaccato sull’interpretazione contemporanea di uno dei generi più frequentati nella storia dell’arte fotografica, la cosiddetta “paesaggistica”, il cui ambito comprende tanto gli spazi urbani quanto quelli naturali, nel bianco e nero e nel colore, dal reale al fantastico.

Nel corso di quasi due secoli di storia caratterizzati da vicende che hanno mutato profondamente lo statuto dell’immagine e la sua riproducibilità, grazie anche alle conquiste espressive rese possibili dall’avvento del digitale e dalle tecniche di post produzione che modificano lo scatto per assecondare gli intenti narrativi, la fotografia ha contribuito ad ampliare gli orizzonti della scena artistica fino a diventare uno degli strumenti che più efficacemente racconta l’uomo e il suo territorio al filtro di quello sguardo intimo ed emozionale che ogni autore immette nel cogliere la magia dell’esistente.

I sette fotografi che hanno aderito alla mostra – Attilio Bixio, Christian Brogi, Massimo Margagnoni, Roberto Miglietta, Roberto Mosi, Maria Adele Pezzanesi, Giacomo Maria Pivi – declinano il tema passando dall’evocazione della città come dimensione in cui l’intervento dell’uomo si esprime tanto nel rigore dell’architettura che disegna il paesaggio urbano, quanto nei contrasti che intercorrono tra antico e moderno, periferia e centro città. Per converso, le immagini naturalistiche lasciano maggiore spazio alla variegata gamma di emozioni nate dall’incontro con la bellezza naturale, che sfida l’imponenza delle costruzioni umane e offre un rifugio dai ritmi incalzanti della quotidianità.

//www.artevista.eu/arte-cultura/mostre/mostre-in-italia/in-viaggio-con-la-fotografia-scenari-urbani-e-naturalistici/

http://www.firenzetoday.it/eventi/viaggio-fotografia-mostra-simultanei-12-24-febbraio.html

https://www.premioceleste.it/ita_artista_news/idu:77486/idn:35075/

 

Leave a Comment